Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2013

Fossi stata Americana non avrei avuto dubbi

La prima volta da indecisa . Le prime votazioni in cui tutto risulta talmente vecchio e pieno di muffa da disorientarmi. Ora, siccome sono entrata nel panico e ho un bisogno struggente di un’illuminazione, mi sono rifugiata nella mia memoria storica e ho provato a ripassare cosa è destra e cosa è sinistra. Et Voilà.
La prima è sinonimo di competizione, d’individualismo. Più si è competitivi più l’offerta sarà migliore e di qualità.Tende a difendere le differenze sociali ed economiche,fa del “Vinca il Migliore” una legge da applicare in campo economico, sociale, politico.Lo Stato non dovrebbe intervenire nell’economia e nella società, è per la libera iniziativa, per il capitalismo. La destra difende la patria, le identità nazionali, i valori della religione di appartenenza.
La seconda si preoccupa che le risorse possano essere equamente distribuite, credono che le disuguaglianze siano eliminabili.La sinistra appoggia tutte le iniziative pubbliche, crede che l’obiettivo della politica sia…

Linea Curva

Stamattina mentre trangugiavo la brioche confezionata e bevevo avidamente il mio estathè, rigorosamente freddo, ho pensato che ci sono speranze che non cambiano mai, come quella del dimagrimento quasi immediato dopo una dieta indolore. La speranza di essere pronte per la prova costume, persiste, si ripete sistematicamente, almeno quattro volte al mese. Quindi se facciamo una media di 48 pensieri all'anno moltiplicato per almeno 20 anni... sono 960 pensieri ripetuti alla stessa maniera, con la stessa visione e lo stesso risultato. Insomma un fallimento. Perché se solo uno di questi pensieri fosse stato messo in atto correttamente, se solo per una volta fossi stata soddisfatta della mia linea allora avrei potuto interrompere quella grande catena di pensieri, tutti uguali,  e arrivare a quota 200 (10 all'anno possono bastare).
Perchè poi ti ritrovi quella categoria di donne che affermano di non avere inibizioni alimentari, di poter mangiare qualsiasi cosa e non vedere l'etto …